La domotica

La domotica è la casa del futuro, un’abitazione su misura d’uomo che accompagna la vita interna all’abitazione con sistemi per lo più elettronici.
I sistemi di automazione attualmente disponibili sul mercato permettono di controllare, anche da remoto, qualsiasi tipologia di sistema installato nell’appartamento, dall’illuminazione al riscaldamento, dal forno alle tapparelle, fino agli strumenti di pulizia robotizzati.
Si tratta di un sistema presente già da diversi anni che ha immediatamente riscosso un gran successo tra i consumatori, affascinati dalla possibilità di poter gestire la propria abitazione premendo qualche semplice pulsante.

Background

Con la comparsa degli smartphone, inoltre, la domotica si è ulteriormente evoluta perché questi cellulari di ultima generazione possono essere definiti come i controller perfetti per la gestione di tutte le apparecchiature automatizzate della casa; questo ha portato a un netto calo dei costi di installazione dei prodotti domotica, oggi accessibili a un vasto bacino di utenza che può scegliere tra soluzioni avanzate o soluzioni più basilari che offrono comunque importanti vantaggi, soprattutto in termini di sicurezza.
Impossibile non citare alcuni televisori di ultima generazione Smart Samsung con webcam integrata, che può essere gestita dallo smartphone per controllare i movimenti all’interno dell’appartamento, utilizzando il display del telefono come monitor di sorveglianza e la webcam come telecamera a circuito chiuso. Dal funzionamento simile è una telecamerina wireless magnetica, capace quindi di applicarsi in qualunque punto della casa: le immagini possono essere visualizzate sul proprio dispositivo Apple in tempo reale attraverso un’applicazione dedicata.

Altra soluzione domotica particolarmente apprezzata ed entrata da poco sul commercio è un termostato di ultima generazione, nato dal genio di uno degli inventori del tanto amato iPod, che permette di regolare l’intensità dei caloriferi all’interno dell’appartamento attraverso un’applicazione dedicata sull’iPhone, anche quando ancora si è in ufficio e si desidera avere la casa calda al rientro.

.

Anche le lampadine si fanno smart grazie a Phillips che ha realizzato delle lampadine che possono essere controllate attraverso l’applicazione dei device Apple e Andorid: aumentare o diminuire l’intensità luminosa, programmare l’accensione o lo spegnimento da remoto non più fantascienza e, inoltre, si tratta di lampadine a led dai consumi ridotti.
Non sono esenti da sistemi di domotica nemmeno le prese per la corrente, che sempre tramite applicazioni degli smartphone possono controllare tutti i sistemi elettronici dell’appartamento.

In commercio esistono decine di prodotti in grado di gestire tutti gli aspetti della domotica. Uno dei sistemi più completi è il  Domus Mind realizzato da Domotica Design. Grazie a questo sistema è possibile, tramite l’utilizzo di un qualsiasi device dotato di browser, controllare:
– l’impianto audio-video, Home-theatre, centralini telefonici, Tv-Sat
– l’impianto elettrico
– l’impianto d’allarme e videosorveglianza
– l’eventuale impianto di irrigazione
– l’automazione di una vasca di raccolta di acqua piovana con sensori di livello, pompe, o quella di una unità di trattamento aria (U.T.A.) comprensiva di manometri,  pressostati e/o flussostati.
– riscaldamento e climatizzazione, gestione impianto aria, gestione impianti solari e geotermici.
– gestione serramenti, tende, attuatori, etc

Detto ciò è facile capire come la domotica sia ormai alla portata di tutti con piccoli acquisti che non richiedono nemmeno grandi lavori all’interno della casa per essere installati con successo. Una domotica diversa da quella tradizionale, forse più comoda perché i dispositivi vengono messi in condizione di dialogare tra loro, ma sicuramente più accessibile per tutti.