Vacanze in Barca a Vela in Grecia

La Grecia Ionica rappresenta la meta per eccellenza di ogni velista. Le isole che compongono l’arcipelago sono dei veri e propri paradisi naturalistici, e possono essere apprezzati in pieno soltanto esplorandoli a bordo di una barca a vela, senza necessariamente che i viaggiatori siano velisti esperti. Da una barca a vela è infatti possibile raggiungere tutte le isole e le calette che, dalla terraferma, sarebbero difficilmente raggiungibili. Grazie al clima caldo e ventilato della Grecia, le vacanze in barca a vela rappresentano delle esperienze incredibili, la scelta ideale per gli appassionati del mare, del relax e della natura. Anche agli amanti della cultura la Grecia ha non poco da offrire: i suoi millenni di storia la rendono affascinante anche agli occhi degli appassionati di storia.

grecia-corfù-sudLa moderna Grecia Ionica corrisponde all’antico Eptaneso (che in greco antico significa “sette isole”), un arcipelago costituito da un totale di 120 isole, 7 delle quali più grandi, attorniate da una miriade di isolette più piccole. Solo una ventina di queste sono abitate, le più grandi offrono maggiori servizi e possibilità di divertimento, mentre le più piccole sono generalmente costituite da un piccolissimo villaggio con qualche piccolo ristorante sul mare e qualche bar nel quale è possibile sorseggiare Ouzo o Metaxa, i liquori locali, fino a tarda sera. Le isole più piccole sono le mete più ambite dal jet set italiano e straniero: approdi deserti come Skorpio rappresentano, infatti una scelta ideale per gli amanti della solitudine e del relax. Tutte hanno almeno un porticciolo, oltre a calette ed anfratti in cui passare romanticissime notti sotto le stelle.

Barca a vela greciaLe isole che compongono l’arcipelago sono disposte a forma di ventaglio, e seguono la linea della costa dell’Epiro. Sono tutte caratterizzate da una vegetazione rigogliosa, un’acqua cristallina e intense profumazioni. Il vento non è forte come nelle Cicladi, ma è costante. Il clima mite, il mare calmo e la grande ospitalità della popolazione la rendono una meta ideale per chi ama viaggiare scoprendo cose nuove grazie ad una crociera in barca a vela.

grecia-porto-paleokastritsa

Analizziamo nel dettaglio le isole più conosciute dell’arcipelago e le peculiarità di ciascuna.

Corfù: è l’isola più comoda da raggiungere dall’Italia. Da qui, ci si può spostare sia verso nord, a visitare le isole Diapontie (Erikoussa, Othoni e Mathraki), Paleokastritza e Saranda, che verso sud, facendo tappa a Paxos e Antipaxos, Sivota e Parga.

Cefalonia: la più grande delle Ionie, presenta una varietà immensa di paesaggi. Con la spiaggia di Mirtos, bianca con acqua chiarissima, la spiaggia di Xi, dalla sabbia rossa, e il pittoresco porto di Fiskardo, rappresenta una scelta azzeccata per i velisti.

Zante: è la terza più grande dopo Corfù e Cefalonia. Terra natale del poeta Ugo Foscolo, è caratterizzata da spiagge dorate e acque cristalline. Affascinanti sono la spiaggia di Lagana, dove nidificano le tartarughe Caretta caretta e la celeberrima spiaggia del relitto, con le sue acque color blu elettrico.

Itaca: la patria di Ulisse, con le sue spiagge piccole e rocciose e la sua acqua cristallina incorniciata da ulivi e cipressi centenari, è l’isola perfetta per lunghi bagni rilassanti.

Lefkas: con le sue baie e spiagge incredibili è una meraviglia per gli occhi. E’ possibile ormeggiare nel marina vicino alla cittadina Lefkada, incredibilmente pittoresca grazie alle sue casette di legno e lamiera colorata, oppure al libero transito, vicino al centro della città, pieno di negozietti.